Mercoledì, 22 Gennaio 2020 11:36

Come sincronizzare due PC con Google Drive In evidenza

Scritto da

In molti ci ritroviamo a dover usare più computer per un motivo o per un altro. Io per esempio ne uso principalmente due, uno lo tengo nel mio studio, l'altro più versatile invece, me lo porto un po' ovunque. Per questo motivo è nata l'esigenza di avere gli stessi file in tutti i miei PC e così ho iniziato ad usare Drive, il servizio offerto da Google.

Di base tutto ok, ma ho notato subito un problema. Ogni PC collegato a Drive, sincronizza i propri file in una cartella che viene automaticamente creata dentro "Computer". Certo, questa cartella può essere rinominata dando magari il nome del PC in questione o un nome generico che ci faccia capire quale dei nostri PC sia, per esempio "PC studio", ma questo non era abbastanza per me, per un semplice motivo.

È vero che da qualsiasi punto e con qualsiasi PC potevo accedere a Drive e scaricare i file che mi servivano presenti magari nell'altro PC. Ma è proprio questo che non mi andava di fare, cioè questo passaggio volevo eliminarlo, ossia il passaggio che consisteva nell'aprire Drive per prendere da un PC il file che era nell'altro PC. Così, dopo diverse prove, sono riuscito a trovare il sistema perfetto che adesso vi descrivo e poi vi spiego come fare per realizzarlo anche voi.

Adesso, ogni PC, non crea una cartella separata. Tutto va a finire nello spazio principale "Il mio Drive" (ovviamente organizzato in cartelle e in ordine) e per far questo basta sincronizzare la cartella di Drive (quella che viene creata quando si installa Drive sul PC per capirci) con la cartella Documenti del PC. Così facendo, in tutti i miei PC ho gli stessi file senza dover accedere a Drive per scaricare il file che si trova nell'altro PC. In più se cancello un file dalla cartella documenti di uno dei miei PC, lo cancello in automatico anche dagli altri miei PC, così tutto è sempre in ordine e anche il cestino dei file di Drive ovviamente è comune.

Le uniche due cartelle che continueranno a essere sincronizzate separatamente sono "Desktop" e "Pictures", ma questo per mia scelta in quanto non ho interesse ad avere il contenuto di queste due cartelle su tutti i miei PC, mi va bene passare da Drive quelle rare volte in cui mi serve un file contenuto in quelle cartelle. Ma se volete avere anche quelle due cartelle sincronizzate, basterà creare un collegamento delle due cartelle, dentro la cartella documenti e il gioco è fatto.

Vediamo dunque come sincronizzare i file tra due o più PC con drive.

  1. Se usate già Drive dovrete prima scollegare l'account andando prima su "Preferenze" poi su "Impostazioni" e poi cliccando su "Scollega account". Se non lo avete mai usato passate al punto 2.
  2. Scaricate e installate "Backup e sincronizzazione" di Google Drive. Lo trovate qui.
  3. Configurate Drive come preferite, le cose importanti per avere la configurazione sopra descritta le trovate nei punti successivi.
  4. Spuntare la voce "Sincronizza il mio Drive su questo computer" e ovviamente anche "Sincronizza tutto il mio Drive".
  5. Poi, molto importante, in quanto potrete farlo solo durante la configurazione iniziale, dovrete cambiare la posizione della cartella di Drive, spostandola dal percorso predefinito alla cartella "Documenti" del vostro PC, che si rinominerà automaticamente in "Documents". Se saltate questo passaggio dovrete scollegare l'account come descritto nel punto 1 e ricominciare.
  6. Se avrete fatto tutto correttamente, quando dalla sezione in cui potete scegliere le cartelle da sincronizzare proverete a spuntare la cartella "Documenti", vi apparirà un messaggio come il seguente: anche se di fatto, la cartella "Documenti" non è spuntata. Questo perché quando al punto 5 avete cambiato il percorso della cartella creata automaticamente da Drive, spostandola nel percorso relativo alla cartella "Documenti" del vostro PC, avete sovrascritto la cartella originale e adesso Drive penserà che "Documenti" è già sincronizzato, perché di fatto lo è in quanto la cartella che prima era "Documenti" nel vostro PC è diventata la cartella "Documents" predefinita di Drive. (Questo vale anche se per qualche motivo il sistema non rinomina la cartella Documenti in Documents).
  7. A questo punto spuntate nella stessa schermata "Desktop" e "Foto" (O un altra cartella cliccando su "Scegli cartella") se volete che siano sincronizzate separatamente per ognuno dei vostri PC. Se invece volete che siano sincronizzate automaticamente tra tutti i PC, non spuntate niente e create un collegamento delle cartelle in questione nella cartella "Documents" ex "Documenti" ora sovrascritta da Drive.

Tutto molto semplice, ma capisco che si può fare confusione, anche perché questo metodo è utile solo per ottenere la configurazione che ho descritto a inizio articolo. Vi assicuro che tutto diventa veramente comodo. Basterà operare su un PC per avere la cartella "Documents" uguale su tutti i PC, con un notevole risparmio di tempo dato che dal secondo PC non dovrete accedere a Drive per prendere il file del primo PC, che di base Drive mette in una cartella creata dentro "Computer".

Appena aprirete il secondo PC, nel momento in cui sarà connesso online si sincronizzerà automaticamente, facendovi trovare in "Documents" ex "Documenti" tutto il lavoro svolto con gli altri PC.

Ultima modifica il Lunedì, 18 Maggio 2020 11:21
Andrea Romeo

Web marketer e Web master/designer, laureato in Scienze della comunicazione, pubblicità, marketing e nuovi media. Ho creato la Penny press web e successivamente Penny's blog, una finestra sul mondo del web, aperta da uno che con il web ci lavora.

www.pennypressweb.it | This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Aggiungi commento